Ol'Boys - Articoli filtrati per data: Ottobre 2018

Tutte le figure professionali impegnate nei settori dell’assistenza stanno attraversando una fase di rinnovamento e sperimentazioni. L’Italia ha verificato i primi interventi di co-housing e di housing sociale e avviato sperimentazioni legate alle fragilità che nel passato sono state meno tutelate: le fasi iniziali di declino fisico-cognitivo e le sempre più presenti patologie dementigene. Le avanguardie sono la Residenzialità leggera, i Villaggi Alzheimer e i mille interventi, ambientali e non, radicati all’interno del concetto di Terapie non farmacologiche. Verranno illustrate le innovazioni più ardite per donare a ciascuno piccole perle di miglioria da portare all’interno della propria struttura, piccoli passi per cambiare sempre ed in meglio.
Questo evento cerca di consolidare l’incontro tra professioni e sperimentazioni, tra curiosità e nuove conoscenze perché l’Assistenza ha la cronica carenza dello scambio d’informazioni.
Sono stati chiamati professionisti di rilievo da varie parti d’Italia e un prestigioso intervento dalla Germania. Dovranno riuscire a comunicare anche i primi risultati di queste novità, i modi per evitare i soliti intoppo con l’ufficio comunale o l’azienda sanitaria. Dovranno spiegare come fare per non banalizzare, con gare poco definite nella descrizione dei singoli prodotti, l’acquisto di arredi ed attrezzature invece sempre più definiti per forma e funzione ed ergonomicamente studiati per le persone fragili.
È l’incontro tra chi dirige, chi gestisce e chi ogni giorno è in prima linea. Ma non solo. È l’incontro con chi progetta o riordina le strutture, chi assiste legalmente e chi aiuta nelle gare più complesse. È l’incontro di professionisti che vogliono poter dare di più ai propri clienti: di più in termini di qualità dei servizi.
Il convegno vuole mostrare elementi di “innovazione” concreti e importabili in qualsiasi contenitore assistenziale. Questo convegno vuole soprattutto riportare l’attenzione sulla qualità di vita che ogni professionista e ogni servizio deve poter garantire alle persone fragili.

Condividi su

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Pubblicato in Eventi

_